Gay Day della settimana dal 21 al al 27 febbraio: auguri a Tiziano Ferro, Aldo Busi e Saffo

Come anticipato qui, l’appuntamento con la storia di Queerblog raddoppia. Il sabato con una ricostruzione dei fatti più importanti della settimana. Secondo i lettori di questo sito è la condanna ai poliziotti che perquisirono Massimo Mele la notizia della settimana. Il post della domenica sarà invece dedicato agli anniversari dei sette giorni che ci aspettano.

Il 21 febbraio 1892 nasce Harry Stack Sullivan a New York. Stack Sullivan è uno dei più grandi psichiatri americani del secolo, completamente dimenticato perché, gay, adottò un suo paziente di quindici anni con il quale visse fino alla morte, per altri quindici anni.

Il 22 febbraio 1980 nasce Tiziano Ferro a Latina. Lo scorso anno il cantante ha fatto coming out. Secondo i lettori di Queerblog questa notizia è quella glbtq più importante dello scorso anno. Nel 2010 hanno fatto coming out anche Sean Hayes, Jack di Will & Grace, Rostam Batmanglij, tastierista dei Vampire Weekend, Blake Skjellerup, campione olimpico di pattinaggio sul ghiaccio, Ken Mehlman, ex capo dello staff di Bush, e Nigel Evans, politico britannico che si è contraddistinto per la sua omofobia. Dopo il salto un video che spiega il coming out di Tiziano Ferro attraverso le sue stesse canzoni.

Il 22 febbraio 1987 Andy Warhol muore a New York. Era nato il 6 agosto 1927. Con lui ha lavorato anche Holly Woodlawn, attrice drag queen scelta da Warhol per Trash. Nella sua autobiografia imperdibile “Con i tacchi alti nei bassi fondi” racconta il vero padre della pop art. Lou Reed in “Walk on the Wild Side” si riferisce a lei.

Il 25 febbraio 1948 nasce Aldo Busi. Dopo aver partecipato all’Isola dei Famosi 7 lo scrittore è ritornato ad essere un personaggio popolare. Qui il racconto della sua partecipazione a “Alballoscuro”. Della sua opera letteraria si continua a non parlare.

Il 26 febbraio 1418 nasce Pietro Barbo a Venezia. Barbo diverrà papa con il nome di Paolo II. Lui, a dire il vero, avrebbe preferito chiamarsi Formoso II, ma i cardinali lo sconsigliarono. Prima di fare all'amore, aveva bisogno di eccitarsi assistendo alle torture dei carcerati. Morì, il 26 luglio 1471, durante un rapporto sessuale con il suo ragazzo e, forse per questo motivo, il successore Pio II lo ribattezzò Maria Pietissima.

Il 27 febbraio 630 a.C., o forse 612 a.C, Nasce Saffo, la più famosa poetessa dell'antichità. Saffo fondò un convitto per sole ragazze vergini di nobile famiglia, includendo una scuola di ballo, musica e poesia ed educazione dello spirito. Nella sua opera poetico-pedagogica la poetessa narra con estrema raffinatezza le sue relazioni sentimentali con le più grandi del convitto e il dolore della separazione. Scoperta e giudicata male, Saffo fu esiliata in Sicilia, di dove ritornò nel'anno 580 a.C. a Mitilene grazie al perdono concesso il patrono della città di Lesbo alla lettura di quell'opera fantastica.