Il nuovo rabbino capo del Regno Unito è contro il matrimonio ugualitario

Ephraim Mirvis è il nuovo rabbino capo della comunità ebraica di Gran Bretagna e Congregazioni unite del Commonwealth e ha fatto sapere che si batterà per la difesa del matrimonio tra uomo e donna.

Ephraim Mirvis, nuovo rabbino capo del Regno Unito

Si chiama Ephraim Mirvis e da poco è stato eletto rabbino capo della comunità ebraica di Gran Bretagna e Congregazioni unite del Commonwealth. Fin da subito ha fatto sapere che lavorerà per difendere i valori ebraici tradizionali e, tra questi, assicura il proprio appoggio al matrimonio “naturale”.

Ephraim Mirvis, che succede a Lord Jonathan Sacks che per ventidue anni è stato rabbino capo della comunità ebraica di Gran Bretagna e Congregazioni unite del Commonwealth, ha sottolineato durante un’intervista con la BBC:

Abbiamo una chiara definizione biblica del matrimonio, che è l'unione di un uomo e di una donna, e attraverso questo diamo valore alla vita della famiglia tradizionale.

Per Mirvis, quindi, “naturale” e “biblico” sono la stessa cosa. Il neo rabbino capo, inoltre, sostiene che durante il suo mandato le donne avranno senza dubbio un ruolo maggiore nell’ebraismo, però c’è da tenere bene a mente che

L'eguaglianza è ciò per cui lottiamo, ma quando parliamo di eguaglianza non è l'uniformità.

Quasi a dire che si lavorerà per l’uguaglianza, sena dubbio, ma a tutto c’è un limite! Del resto, Mirvis ha chiosato nel corso dell’intervista con la BBC:

Noi viviamo in tempi difficili, e proprio per questo la fede ha un grande ruolo da giocare. La nostra società può godere dei benefici della fede e di una leadership spirituale.

Ephraim Mirvis ha cinquantasei anni, è nato vicino a Johannesburg in Sudafrica, è l’undicesimo rabbino capo dell’United Hebrew Congregations of the UK and the Commonwealth ed è il primo sudafricano a ricoprire una carica di tale rilevanza.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: