Luciana Littizzetto parla a favore dell'Europride dell'11 giugno 2011 a Roma - Video

Luciana Littizzetto testimonial dell'Europride 2011. È il più grande evento internazionale Lgbt e quest'anno è proprio la capitale romana ad essere stata scelta come punto di ritrovo. La mia sensazione? Speranza di non fare, per l'ennesima volta e circostanza, la figura del popolo primitivo. Qui da noi ancora si cerca di dare un contento al termine e alla parola “omofobia”, elemento che non riesce ancora ad essere visto (e accettato) come aggravante perché, forse, bisognerebbe prima ammettere che c'è un grosso problema di discriminazione alla base. E non voler vedere, è sempre la soluzione più comoda.

L'attrice e comica piemontese ha, invece, accettato di prestare il suo volto per lanciare l'appello a tutti di partecipare all'EuroPride 2011, nella Capitale d'Italia. Poteva mancare l'invito anche ai suoi amici Eminenza (Ruini) e Bertone? Certo che no!

Infine, lancia una critica alla polemica nata sul parlare di sesso nelle scuole: si farà anche tutta una parte sulla “non educazione sessuale” perché pericolosa. E ricorda la sua celebre battuta su come riconoscere un gay e un eterosessuale ad una festa...

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: