Street art gay

Esiste uno specifico gay nella street art? Senza dubbio si può pensare subito a Keith Haring che negli anni Ottanta ha portato dalle stazioni delle metropolitane newyorkesi alle gallerie d'arte di tutto il mondo il suo universo colorato di pupazzetti stilizzati, veicolando messaggi in nome dell'amore, contro l'omofobia e di sensibilizzazione contro l'aids, diventati patrimonio universale della cultura contemporanea.

Prendendo in considerazione tempi più recenti, degno di nota è un celebre stencil di Banksy, uno degli artisti underground più apprezzato degli ultimi anni, che ritrae due poliziotti inglesi in divisa, a grandezza naturale, abbracciati e travolti da un bacio appassionato (vedete la foto a lato).

Da un articolo qualsiasi dedicato al fenomeno della spray art internazionale prendiamo infine la foto di uno stencil, scattata in una qualsiasi delle metropoli occidentali, in cui un ignoto street artist ha immaginato un bacio tra il presidente degli Stati Uniti Bush e il leader iracheno Saddam Hussein. Il sugrimento, secondo noi, dovrebbe essere preso concretamente in cosiderazione dagli arbitri della politica internazionale per risolvere le controversie di qualsiasi tipo.


  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: