Piero Marrazzo trovato in auto con una trans. E allora?

libero marrazzo trans

Quale modo migliore per rispondere allo scandalo di Ruby Rubacuori e le altre ragazze coinvolte nell'indagine su Silvio Berlusconi, se non rispolverare un vecchio classico? Le trans! Così, ecco apparire la notizia di Piero Marrazzo, già travolto dallo scandalo di via Gradoli, scovato in auto con una trans.

La notizia già viaggia come una scheggia impazzita per il web, riportando i fatti con l'accenno clamoroso e morboso della notizia: "Marrazzo ci ricasca, di nuovo col trans". Manca solo il boato di dissenso e la mano che copra la bocca per la sorpresa. Poi si legge e si scopre che l'uomo è stato fermato mentre stava guidando in Via Tuscolana, a Roma, e che accanto a lui c'era una persona transessuale. La risposta dell'ex esponente del Pd:

"Sto solo accompagnando a casa un’amica"

Quindi non ci è ricascato. Non è stato colto in flagrante mentre faceva sesso a pagamento o intercettato per una festa con minorenni. Era in auto con una transessuale. E quindi? Ecco la differenza: si grida all'invasione della vita privata del Premier per i dettagli delle telefonate degli sms per un'indagine che parla di presunta concussione e di posizioni da chiarire per minorenni presenti ad Arcore. Ma se lì è intrusione nella vita privata di un (tuttora) attuale Premier, perchè riportare la notizia di un ex (attenzione alla parola, ex) politico dell'ala avversa? Questo è gossip desideroso di togliere attenzione al caso sui cui si sta versando fiumi di inchiostro da settimane.

La storia di Marrazzo è solo vita privata. Ma c'è una trans. E come si fa, questo vuole far gridare allo scandalo più di altre storie. Questa è l'Italia di sempre e che così lottano per farla restare...

Foto | Titoli Prima Pagina Libero + Foto Piero Marrazzo

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: