Leader cristiano usa Grindr per trovare gay rifiutati dalla Chiesa

Un giovane cristiano sta usando Grindr per reclutare persone gay.

leader-cristiano

Michael Szalapski è un ragazzo cristiano che ha confessato di usare Grindr... in un modo alternativo. Sta cercando di aiutare gli altri cristiani omosessuali a vivere il rifiuto dalla Chiesa.

E' nato a Clarksville, Tennessee, ed è stato scelto dalla sua Chiesa progressista per aiutare giovani gay che si sono sentiti allontanati dalla propria fede per via della loro omosessualità

Lui racconta così in un'intervista

"Dal momento che ho avuto venendo alla chiesa, ho portato un certo numero di persone qui che sono anche gay, di solito su Grindr.

"Sono abbastanza chiaro su Grindr, sono un cristiano e il mio vero scopo principale è essere lì e portare un'influenza cristiana"

Il giovane ha poi spiegato la realtà delle cose:

"Un sacco di gente pensa che Dio li odi ma lui non lo fa. E ogni piccola via che mi può aiutare a far sapere che lui li ama loro è una cosa buona. E' semplicemente incredibile vedere che differenza può fare per qualcuno una piccola frase su un profilo online. Proprio quel piccolo barlume di speranza che il Dio che essi conoscevano da bambini e che pensavano fosse un Dio amorevole, fu detto a loro era un Dio che odia ... Un po' di conforto può dare loro la speranza"

Via | GayStarNews

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: