Mauresmo, racchetta preziosa...

Davvero una racchetta preziosa, quella di Amélie Mauresmo, campionessa francese di tennis (ve ne abbiamo parlato qualche tempo fa in occasione del torneo Australian Open).

Non parliamo solo in senso figurato della sua bravura, ma ci riferiamo concretamente al premio che ha ricevuto per i suoi meriti sportivi, avendo vinto il torneo belga per tre anni consecutivi: un oggetto davvero prezioso, una racchetta di cinque chili d'oro massiccio tempestata di 240 carati di diamanti (in tutto sono 1.702)...

Il trofeo, vinto ad Anversa e assegnato prima di lei solo a Ivan Lendl nel 1987, vale un milione di euro ed è stato, giustamente, depositato in banca.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: