Mugabe, presidente dello Zimbabwe: "I luridi gay distruggono le nazioni"

Ennesimo attacco omofobo del Presidente dello Zimbabwe

Robert-Mugabe

Nel suo discorso inaugurale, Robert Mugabe ha nuovamente approfittato dell'occasione per condannare e insultare nuovamente il mondo Lgbt, definendo luridi i gay e dandogli la responsabilità di distruggere le Nazioni.

L'uomo, 89enne, ha prestato giuramento per il suo settimo mandato come Presidente dello Zimbabwe.

Nel suo discorso ha invitato i giovani a maledire l'omosessualità e a non offendere la natura facendo sesso gay:

"Distrugge le nazioni, oltre al fatto che sia una malattia sporco e lurida"

E l'omofobia continua ad essere esaltata e celebrata, senza che nessuno intervenga.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: