Potito Salatto (FLi): Giuseppe era con Maria quando è stato procreato Gesù. Quindi no alle coppie gay

Potito Salatto

Fra tutte le motivazioni contrarie alle coppie gay, quella addotta da Potito Salatto europarlamentare ed esponente di Futuro e Libertà, è, sinceramente, la più risibile:

Sono contrarissimo alle coppie gay. San Giuseppe era con Maria, non era con Giovanni quando ha procreato nostro Signore. Credo che le indicazioni che ci arrivano dalle Sacre Scritture siano chiare. La Bibbia ci insegna che l’umanità deriva dall’unione di Adamo ed Eva, non di Adamo e Giuseppe

Se Potito Salatto voleva difendere la “morale cristina”, l'ha sparata grossa, dal momento che, per usare le parole della Bibbia che lui cita a sproposito, Maria rimase incinta per opera dello Spirito Santo. E non per opera di Giuseppe. Per sostenere cose che non conosce, distrugge il dogma della verginità di Maria – prima, durante e dopo il parto (dogma, ovviamente, per chi è cattolico). Mi domando quando accadrà il miracolo che un politico italiano risponda alla “questione” coppie gay dal punto di vista squisitamente politico. Anche dicendosi contrario alle coppie omosessuali, ma argomentando con motivazioni che non siano religiose. Veramente, molti politici sono più papisti del papa! Diceva bene Dante nel Purgatorio:

“Ahi serva Italia, di dolore ostello,
nave sanza nocchiere in gran tempesta,
non donna di province, ma bordello!”

Via | Iris Press
Foto | Salatto

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: