Glee. Polemiche tra Ryan Murphy e i Kings of Leon. Scatta la carta dell'omofobia

kings of leon contro ryan murphy

Glee ama prendere in prestito canzoni di gruppi famosi per farle reinterpretare dai suoi protagonisti. È successo con molti artisti, ma sembra che i Kings of Leon, rockband americana, non fosse intenzionata a rendersi disponibile. La reazione di Ryan Murphy, creatore e produttore del telefilm è stata molto dura:

"Fanculo i Kings of Leon. Sono degli stronzi egocentrici […]. Non hanno capito che un bambino di 7 anni può vedere un coetaneo cantare una canzone dei Kings of Leon, il che forse lo indurrà a unirsi a un Glee club o a imparare uno strumento […]. Puoi prendere in giro Glee quanto ti pare, ma alla fine quello che facciamo è spingere i giovani verso la musica."

A quel punto, anche i Kings of Leon si sono dichiarati sorpresi dalla reazione dell'uomo, dicendosi meravigliati da tutta questa rabbia espressa nei loro confronti. Tutto parrebbe finito qui. Ma invece non è così: ecco il successivo messaggio della band, scritto su Twitter (e poi rimosso a causa delle feroci polemiche nate) dal batterista Nathan Followill:

Caro Ryan Murphy, lascia perdere. Vai da un terapeuta, fatti una manicure, compra un nuovo reggiseno. Chiudi la bocca e pensa ad educare i bambini di 7 anni a dire “fanculo”

Ecco, siamo alle solite. Se Ryan Murphy ha avuto una reazione eccessiva, quella dei Kings of Leon è ancora più squallida perché riprende volontariamente tutti i luoghi comuni più offensivi (e irreali) che dominano nei pregiudizi degli ignoranti. Il creatore di Glee ha nuovamente replicato, con toni meno aggressivi:

"Si tratta di una persona omofoba che ha un disperato bisogno di essere istruita. Mi piacciono le manicure, ma non indosso un reggiseno. Penso che la maggior parte dei gay non lo indossi. Nathan può ridurre un gruppo di persone a un cliché meschino in un momento in cui giovani gay si stanno uccidendo in tutto il paese proprio a causa di un’avversione del genere. Detto ciò mi piacerebbe sedermi con Nathan o con qualsiasi membro dei Kings and Leon [sic] e dirgli che noi di Glee amiamo la loro musica ma non possiamo perdonare o ridere di fronte al disprezzo dimostrato verso i gay."

Via | Soundsblog

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: