Nasce Parks per le aziende che tengono ai dipendenti gay


In altri paesi occidentali, soprattutto negli Stati Uniti, è normale leggere classifiche sulle principali società e su come trattano i dipendenti gay o come si comportino nei confronti della comunità lgbt. Adesso qualcosa del genere potrà succedere anche in Italia, grazie a Parks, un’organizzazione glbt fondata da Ivan Scalfarotto.

L'obiettivo di Parks - il cui nome è un omaggio a Rose Parks, paladina dei diritti civili degli afroamericani - è supportare le aziende su tutte le tematiche della diversity, per poi concentrarsi sulle questioni lgbt. Ogni anno poi realizzerà un sondaggio per stabilire quali sono le migliori aziende sul mercato per i dipendenti Lgbt.

Le aziende che si iscrivono a Parks hanno un supporto per analizzare le necessità d'impresa e stabilire la migliore strategia per rendere l’ambiente di lavoro il più inclusivo e rispettoso possibile attraverso formazione, comunicazione interna ed esterna, organizzazione di eventi.

Per adesso sono iscritte alcune aziende di taglia internazionale, come City, Lilly, Ikea, Telecom, Johnson&Johnson. L'Italia non ha ancora risposto a dovere a questa iniziativa.

  • shares
  • Mail