California: gli studenti trans potranno vivere la scuola secondo il sesso scelto

Oltre a quanto indicato nei documenti di riconoscimento. Dai bagni agli sport, decidere secondo il genere a cui sentono di appartenere.

California: gli studenti trans potranno vivere la scuola secondo il sesso scelto

Certe scelte di vita, così come alcuni orientamenti, si possono scontrare con problemi pratici. Nel 2006, in Italia, alla toilette di Montecitorio, la deputata di Forza Italia, Elisabetta Gardini, così apostrofò, la deputata di Rifondazione Vladimir Luxuria:

Tu sei un uomo, non puoi stare qui devi andare nel bagno degli uomini.

Proprio nelle sedi dove si discutono le leggi, alcuni bisogni prioritari, il rispetto in primis, venivano messi in forse.

In questi giorni, invece, secondo la nuova legge promulgata dal governatore della California, il democratico Jerry Brown: gli studenti californiani transgender, che cioè non s'identificano nella divisione classica di genere maschile/femminile, potranno scegliere in piena libertà non solo di quali bagni servirsi,  ma anche quali sport praticare tra quelli atavicamente riservati all'uno o all'altro sesso, per esempio scegliere fra baseball o softball. Non occorrerà limitarsi all'identità sessuale indicata dai documenti ma, quanti lo desiderano, potranno comportarsi in ambito scolastico secondo l'identità sessuale che sentono propria.

Com'era prevedibile, di fronte a un'iniziativa del genere si è sollevato un vespaio di polemiche, la comunità cattolica è insorta, temendo che le necessità di una minoranza mettano a repentaglio l'intero ordine scolastico. Si tratta di polemiche che però, il deputato democratico Tom Ammiano, autore del disegno legislativo, pare abbia messo in conto:

Gli allievi transgender metteranno a disagio altri compagni? Forse. Non voglio minimizzare tale aspetto, ma le nuove esperienze sono spesso scomode, e tuttavia ciò non può costituire una scusante per il pregiudizio.

Insomma, se si vogliono cambiare costumi e cultura bisogna mettere in conto, attacchi, dissapori compresi un po' di diffidenza e stupore. Lo Stato della California, protagonista di questa spinta al cambiamento, costituisce un esempio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail