Francia: alla Corte Costituzionale inizia il dibattito sul matrimonio gay

Francia: inizia il dibattito sul matrimonio gay alla Corte CostituzionaleOggi il Conseil constitutionnel francese inizierà a discutere la questione se il matrimonio tra persone dello stesso sesso sia conforme o meno alla Costituzione. Come già vi abbiamo raccontato, la questione di incostituzionalità del matrimonio omosessuale è stata posta da una coppia di lesbiche.

La Corte Costituzionale francese avrà tempo tre mesi per stabilire se l'istituto del matrimonio tra persone dello stesso sesso possa andare d'accordo con la Carta Costituzionale. Nel caso in cui si stabilisse che proibire le nozze gay è incostituzionale, il governo di Nicolás Sarkozy dovrà adoperarsi per far la legalizzazione dell'istituto.

Al momento attuale non si sa quale sia l'orientamento del Conseil constitutionnel (che è composta da alti magistrati e dagli ex presidenti della Repubblica), ma molte organizzazioni lgtb considerano già un successo che un tale tema venga discusso. Per alcuni attivisti, la soluzione migliore sarebbe, comunque, che la questione venisse demandata alla politica, riaprendo, così, un dibattito tanto nelle istituzioni quanto nella società francese.

Secondo le ultime rilevazioni, in Francia il matrimonio tra persone dello stesso sesso è appoggiato dalla maggioranza dei partiti politici, eccezion fatta per il partito di Sarkozy.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail