Francia, donna offre il proprio latte per i neonati figli delle coppie gay

Un'infermiera francese ha deciso vendere il suo latte ai neonati figli delle coppie omosessuali.

Fecondazione assistita, norme sul disconoscimento e dietrologie sulle famiglie gay

L'annuncio è apparso direttamente su Internet con un'esplicita offerta:

Offresi latte materno per figli di coppie omosessuali

E non è uno scherzo. Ad averlo scritto è stata un'infermiera di ventinove anni che, consapevole che vendere latte materno è reato, ha descritto il suo ruolo come quello di "balia".

I prezzi? Venti euro all'ora, cento per tutta la giornata. Il suo nick è Cecilie232 e dietro questo pseudonimo si nasconde l'identità di una donna reale, come confermano i gestori del sito. Come giustificazione la donna ha ricordato come in Francia sia impossibile, per i gay, avere latte materno, diversamente dalla Spagna dove esistono banche del latte negli ospedali pubblici.

Via | Corriere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail