Celebrato il primo matrimonio gay nello stato messicano dello Yucatán

A seguito di una sentenza, una coppia gay ha potuto contrarre matrimonio a Mérida, capitale dello stato messicano dello Yucatán.

Javier Carrillo (34 anni) e Ricardo Góngora (26) sono la prima coppia dello stesso sesso a celebrare il matrimonio nello stato messicano dello Yucatán.

Javier Carrillo (34 anni) e Ricardo Góngora (26) sono la prima coppia dello stesso sesso a celebrare il matrimonio nello stato messicano dello Yucatán.

Javier e Ricardo avevano deciso di sposarsi dopo quattro anni di fidanzamento ma il Registro Civile dello Yucatán, uno stato che non permette il matrimonio ugualitario, ha respinto la loro richiesta. I due si sono rivolti al tribunale che ha dato loro ragione: la terza Corte distrettuale dello Yucatán ha ordinato all’Ufficio del Registro civile di far valere il principio di non discriminazione stabilito dalla Costituzione Messicana. Il Governo dello Yucatán avrebbe potuto far ricorso e allungare i tempi, ma ha deciso di accettare la decisione della Corte e così Javier e Ricardo hanno potuto celebrare le loro nozze a Mérida, capitale dello stato, con una grande festa presso il Blue Namú, uno dei locali lgbt più noti della città.

La sentenza che ha permesso a Ricardo e a Javier di unirsi in matrimonio è in linea con quelle che garantiscono i diritti della coppie dello stesso sesso negli stati di Colima e di Oaxaca.

In Messico i matrimoni tra persone dello stesso sesso sono validi nella capitale, Città del Messico, e il loro valore è riconosciuto in tutti gli stati della federazione, anche quelli che non prevedono il matrimonio ugualitario. Sono inoltre permesse nello stato di Quintana Roo (in cui sorge la città di Cancun), il cui Cocide Civile non specifica che il matrimonio possa essere contratto solo tra un uomo e una donna.

Via | Dos Manzanas
Foto | Facebook

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: