Il presidente dell'Ecuador è contrario ai matrimoni gay

Il presidente dell'Ecuador è contrario ai matrimoni gayRafael Correa, presidente dell'Ecuador, ha rilasciato un'intervista al giornale El Mercurio. Oltre a domande di politica interna ed estera il giornalista ha chiesto al presidente quale fosse la sua posizione in merito al matrimonio tra persone dello stesso sesso e all'aborto. Correa ha così risposto:

Sono progressista in economia e nelle questioni sociali ma come praticante non posso accettare né l'aborto né il matrimonio tra persone dello stesso sesso. In ambito morale sono molto conservatore perché sono un cattolico praticante.

Il giornalista ha quindi incalzato il presidente chiedendogli se si opporrà nel caso in cui il Parlamento approvasse delle leggi in tal senso e il presidente si è limitato a rispondere che per quel che riguarda l'aborto si opporrà con tutte le sue forze. Non ha detto nulla, invece, sul tema del matrimonio gay.

Quando si dice “essere il presidente di tutti”.

Foto | Wilson Dias/ABr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: