Svizzera: lesbica brasiliana si sposa per convenienza e al Tribunale sta bene

Il matrimonio d'interesse, si sa, è sempre esistito e, probabilmente, continuerà ad esistere (almeno fino a quando sarà in piedi l'istituto matrimoniale). Così una lesbica brasiliana pur di rimanere insieme alla sua compagna svizzera, ha deciso di contrarre matrimonio con un cittadino elvetico e rimanere, pertanto, in Svizzera (con la compagna).

A molti svizzeri, sinceramente, questa cosa non va giù non tanto per il fatto che si tratti di una coppia lesbica, quanto perché se c'è una legge che vieta questa cose, essa va applicata. Se, comunque, al marito la cosa sta bene, il problema non esiste, credo.

La situazione è alquanto curiosa, in verità, e non si può liquidare con due parole. Per chi tifate, voi? Per la donna che ha messo in atto il finto matrimonio o per quegli svizzeri che se la sono presa?