Genova dice sì al registro delle unioni civili

Il Consiglio Comunale di Genova ha approvato il registro delle unioni civili. Molto soddisfatto il sindaco, Marco Doria.

Il Consiglio Comunale di Genova ha approvato il registro delle unioni civili, siano esse eterosessuali che omosessuali. Il registro contiene norme per parificare a quelle sposate le coppie di fatto conviventi. Secondo il sito del Comune di Genova entro l'estate si avrà il primo sì di una coppia di fatto negli uffici comunali.

Dei quaranta consiglieri presenti, a favore del registro hanno votato in ventisette (la maggioranza di centrosinistra e il M5S), contrari sono stati undici (PdL, Lega Nord, IdV, Lista Musso e UdC). Infine si contano anche due astenuti (un consigliere della Lista Musso e uno del Gruppo Misto)

La dichiarazione del sindaco

Il sindaco di Genova, Marco Doria, ha così commentato l’approvazione del registro delle unioni civili:

Con l'approvazione del registro delle unioni civili il Consiglio Comunale realizza uno degli impegni programmatici della maggioranza e della giunta, al termine di un percorso di confronto e discussione ampio e partecipato.

Quindi ha continuato:

Si tratta di una decisione di grande valore civile, pur nei limiti delle competenze amministrative. Si riconoscono infatti diritti di persone e legami presenti e diffusi nella nostra società. Ritengo che tali temi debbano essere affrontati anche a livello legislativo.

Poi ha messo in luce quale sia il ruolo degli amministratori locali:

Come amministratori siamo impegnati ogni giorno sulle emergenze occupazionali, economiche e sociali e anche per provvedimenti ispirati a valori di civiltà e di cultura. Abbiamo varato recentemente una normativa comunale contro la piaga delle sale da gioco, approviamo stasera il regolamento per il registro delle unioni civili.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati