Et voilà: dal sito del ministero per le pari opportunità spariscono i gay


Come fa notare River sul suo blog, dal sito del Ministero delle Pari Opportunità è sparita la lotta alle discriminazioni dei gay (qui l'immagine del vecchio sito).

“Le Pari Opportunità, oggi, si occupano di: violenza contro le donne; stalking; discriminazioni razziali; lotta alla tratta. Dei gay è sparita ogni traccia. Usando il motore di ricerca interno, si trova qualche intervista del ministro, e niente più. Non solo. Nel 2007 venne istituita una commissione per le pari opportunità per i gay e i trans gender. Oggi il link (era qui) a quella commissione è sparito: e teoricamente la commissione, da decreto, doveva rimanere in carica 3 anni. Resta la copia cache”.

Chissà ora così si inventerà Mara Carfagna per giustificare questa bella ripulita che è stata fatta?