I diritti civili scompaiono dal programma in 8 punti di Bersani?

Pier Luigi Bersani, ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa, ha proposto otto punti per un governo d’emergenza. L’elenco dei punti è il seguente:


Legge anticorruzione
Conflitto di interessi
Costi della politica
Economia verde e urgenza sociale
Riforma diritti civili
Riforma dei partiti
Urgenza lavoro
Scuola e diritto allo studio

Scrivono i colleghi di Polisblog:

Il tentativo di trovare una convergenza è evidente. E tutto sommato non sembra neanche un tentativo disperato, anche se si tenderà a vederlo così. Si tratta di politica. E della volontà di provare a fare, come aveva spiegato Civati a Polisblog, qualcosa di inedito in pochi mesi per poi tornare alle urne. Ma non è affatto detto che ci si riesca.

Come vedete al punto cinque troviamo la riforma dei diritti civili. Che sia veramente la volta buona che si faccia qualcosa anche per la comunità lgbt?

Se però si guarda l’elenco degli otto punti sui social network del PD ecco che il punto 5 diventa: Riduzione spese militari. Si chiede il sito Gay.it:

Errore? Svista? O scelta strategica per non complicare ulteriormente i rapporti col movimento di Grillo?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati