Francia, François Fillon punta a vietare l’adozione alle coppie LGBT

L’ex primo ministro francese François Fillon è ufficialmente il candidato del centrodestra alle elezioni presidenziali che si terranno nell’aprile 2017 e la sua posizione sulle questioni LGTB stanno già facendo tremare i cittadini francesi, considerati anche i passi in avanti fatti dal Paese negli ultimi anni.

Fillon si è sempre opposto al matrimonio egualitario e non potendo cambiare nulla a tal proposito, in caso di vittoria alle elezioni ha promesso che cambierà la legge per assicurarsi che “un figlio sia sempre il frutto di una madre e di un padre”.

Nel programma ufficiale, consultabile a questo indirizzo, nella sezione dedicata alla famiglia scrive:

L’abrogazione del matrimonio egualitario non è possibile, ma senza mettere in discussione il principio del matrimonio per le coppie omosessuali, le regole che riguardano la genitorialità devono essere riviste, perché è nell’interesse del bambino che per me viene prima di tanti altri fattori.

E, ancora:

So che le coppie gay accolgono i bambini con amore, ma non mi sembra giusto che la legge permetta di considerare un bambino come figlio o figlia di due genitori dello stesso sesso.

Il cambiamento, in caso di vittoria di Fillon, non sarà retroattivo. Le adozioni, ha spiegato l’ex primo ministro, saranno permesse soltanto a coppie composte da persone di sesso diverso.

Fillon, uno dei più papabili per la presidenza, si scontrerà tra gli altri con Marine Le Pen del Front National e forse con l’attuale Presidente François Hollande, che tenterà la strada del secondo mandato. Visto il calo di consensi di Hollande è molto probabile ch sarà proprio Fillon a spuntarla.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati