L'applicazione per scoprire se il proprio figlio è gay sarà presto ritirata?


Poco tempo fa vi avevamo parlato dell'applicazione per Android che 'permetteva' di scoprire se il proprio figlio fosse gay. Venti domande zeppe di luoghi comuni e stereotipi che hanno provocato una grande polemica. Era originaria della Francia il suo creatore, Christophe de Baran, apertamente gay e sorpreso da un simile clamore. L'uomo ha specificato che la sua applicazione non vuole avere nulla di scientifico ma è solamente basata sullo humour.

Ma la sua difesa non ha convinto e sono state raccolte qualcosa come 37.000 firme per fermare e cancellare questo 'giochino di dubbio gusto'. Ma ci sarebbe un retroscena: secondo la rivista gay Tetu, l'uomo avrebbe solamente cercato di attirare l'attenzione su di sé. Ha pubblicato, infatti, il libro "La Raison du cœur", incentrato sull'amore tra due ragazzi. E per qualcuno, sarebbe stato un modo per rilanciare la propria carriera in previsione di un suo nuovo libro.

Google, nel frattempo, pare essere intenzionata a ritirare dal mercato l'applicazione tanto discussa.

Via | AmbienteG