Russia concede adozioni bambini solo all'Italia perchè non ha unioni gay

Triste "primato" del nostro Paese a causa della mancanza dei diritti Lgbt

Arriva una notizia che fa riflettere. Pavel Astakhov, difensore civico dei diritti del fanciullo in terra russa, ha dichiarato con assoluta chiarezza:

"Solo i cittadini italiani al momento possono adottare bambini russi, poiché l'Italia ha in primo luogo con la Russia un accordo bilaterale in merito, poi "non riconosce i matrimoni tra persone dello stesso sesso e, quindi, non c'è bisogno di modificare il trattato esistente"

E' solo esistente con l'Italia un accordo bilaterale per quanto riguarda le adozioni proprio perché altri Paese-come gli Usa, la Francia o la Germania- non seguivano le regole della Russia (a causa delle unioni gay ufficializzate) e così, questo aveva

"fatto diminuire la possibilità per i cittadini di questi Paesi di adottare bambini russi"

Non solo "guerra agli Usa" per l'affidamento dei bambini russi ma proprio verso tutti i Paesi -compresa l'Europa- che hanno reso possibili i matrimoni gay e che hanno lottato per la parità dei diritti. E questo, si sa, in Russia nonè concepibile. E proprio loro, sono felici e rasserenati che anche nel nostro Paese, questo sia ancora pura fantasia...

L'amarezza.

Via | TM News

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati