Roberto Formigoni favorevole all'affido gay ma non alle adozioni (video)

Ecco le parole dell'ex Governatore della Lombardia.

Ricordate il caso della bambina affidata dal Tribunale di Bologna ad una coppia gay da parte dei genitori? Ha fatto molto discutere in Italia, ovviamente, tra chi non trovava nulla di strano nella decisione e chi parlava di scandalo incredibile.

È stata chiesta l'opinione anche a Robert Formigoni che ha così risposto sul caso, prima affrontando il discorso in generale:

Io dico che l'adozione per le coppie gay non la ritengo una cosa giusta. L'adozione è una cosa stabile, e quindi ogni bambino ha bisogno di un papà e di una mamma. Se non ha quelli naturali perché li ha persi ci sono delle norme per cui può essere dato in adozione

... e poi parlando del caso specifico trattato.

Affidato a una coppia gay... L'ha affidato a due persone, se queste due persone si curano, se ne fanno carico e non si spacciano per Papà 1 e Papà 2 - perché questo sarebbe gravissimo perché confondono le idee al bambino - se se ne occupano in maniera stabile e permanente non avrei da obiettare.

Un pensiero che tende subito a voler prendere le distanze e mettere precisazioni su affido temporaneo e quello definitivo.