"Froci col culo degli altri". Polemica per un volantino della Uil Funzione Pubblica a Padova

uil padova omofobia

A Padova è nato uno scandalo in seguito alla pubblicazione e distribuzione di un volantino della Uil Funzione Pubblica. Ecco il passaggio incriminato:

"Se tu, lavoratore di questa azienda e Ulss 16 percepisci uno stipendio inferiore a un tuo pari grado dell'Uls 17 devi ringraziare gli adulatori del proprio ombelico, quelli che pretendono di fare i froci con il culo degli altri"

L'assessore Alessandro Zan si è schierato apertamente contro questo messaggio, criticandone la sgradevolezza della metafora, offensiva e volgare:

"Sono solo volgarità gratuite che esprimono una pesante omofobia all'interno dei luoghi di lavoro. Un lavoratore gay e magari discriminato che leggesse quel volantino si sentirebbe tutelato da sindacalisti così? Auspico le immediate scuse da parte della Uil e l'attivazione di progetti contro l'omofobia all'interno del sindacato"

E pensare che l'intenzione del messaggio della Uil era proprio per evitare discriminazioni interne all'azienda ospedaliera, proprio per i diversi tipi di velocità nell'avanzamento di carriera degli infermiera tra una Usl e un'altra.

Via | CorriereDelVeneto

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: