In Colombia più lesbiche che gay scelgono le unioni civili


Sono di più le coppie lesbiche che si uniscono ufficialmente rispetto a quelle gay in Colombia. Questo almeno è quanto risulta nella provincia di Soledad, quella in cui sono state sottoscritte più unioni civili da quando, nel 2007, la Corte Suprema legalizzò le unioni fra persone dello stesso sesso.

In base ai dati ufficiali, a Soledad sono state registrate 32 unioni civili, di cui ben 26 sono state celebrate fra due donne. Una maggioranza schiacciante che può avere due spiegazioni: o ci sono più coppie lesbiche che gay, perché c'è più stabilità fra le donne, oppure le lesbiche sono più disposte a "uscir fuori dall'armadio".

In ogni caso Soledad è diventata il simbolo delle unioni civili in Colombia, dopo che qui fu celebrata la prima unione di questo tipo, fra uomini, lo stilista Elías Domínguez Boyano, di 18 anni, e uno chef, rimasto anonimo, di 26 anni.

Ancora più sorprendente è che tutte le coppie che si sono unite in questa località vengono da altre parti della Colombia e hanno scelto questo posto perché qui possono vestirsi da sposi e scambiarsi gli anelli, esattamente come le coppie etero unite in matrimonio.

  • shares
  • Mail