Unione Europea. Nikki Sinclaire, lesbica inglese, contro l’omofobia della Lega Nord

Nikki Sinclaire (foto, a sinistra) è lesbica. Fino allo scorso anno rappresentava l’Ukip, un piccolo partito conservatore inglese, al parlamento europeo. Nigel Farage, leader dell’ex partito di Sinclaire, l’ha cacciata dopo che la donna si era rifiutata di stare all’Europarlamento vicino alla Lega Nord.

“Sono omofobi. C’è qualcuno che non capirebbe perché un nero non vorrebbe sedersi vicino ad un membro del Ku Klux Klan? E allora perché io dovrei stare accanto a qualcuno che mi vuole morta?”

Con queste parole Sinclaire ha giustificato la propria decisione. Oggi l’eurodeputato fa parte del gruppo indipendente West Midlands. Prima di lasciare l’Ukip ha denunciato Farage. Secondo la donna la sua estromissione del partito è discriminatoria. Sinclaire sostiene che se fosse stata eterosessuale non avrebbe avuto gli stessi problemi con l’Ukip.

Della storia di questa donna ci occupiamo per tre motivi precisi. A parte Giornalettismo nessuno in Italia ha deciso di trattare la vicenda che tanto racconta del partito di Umberto Bossi. Perché?

Chi sostiene che la Lega Nord non sia omofoba sbaglia. Qui, a tal proposito, l’intervista a Leonardo Facco, autore di “Umberto Magno”. Facco sostiene che l’omosessualità non sia per il partito un tabù. Secondo lui alla Padania, il quotidiano della Lega Nord, lavorano molti gay.

Se davvero il clan di Umberto Bossi non avesse problemi con gay e lesbiche a Nikki Sinclaire gli eurodeputati della Lega Nord avrebbero fornito delle spiegazioni valide con le quali dedurre, facilmente, che la Lega Nord non è omofoba. Invece...

La protesta della donna è più efficace di molti discorsi gay-friendly. Sostenere che siamo tutti uguali davanti alla legge è semplice. Prendere le distanze, anche fisicamente, da chi discrimina dovrebbe diventare un’abitudine. In Italia, ahimè, gay e lesbiche continuano a fare politica con partiti, di destra e di sinistra, che in più di un’occasione hanno anteposto l’omofobia ai loro buoni propositi gay-friendly.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: