Ristampa del libro “Luce del mondo” di Ratzinger. “Una prostituta” diventa “uno che si prostituisce”

Ristampa del libro â��Luce del mondoâ�� di Ratzinger. â��Una prostitutaâ�� diventa â��uno che si prostituisceâ��In occasione della ristampa del libro di Ratzinger Luce del mondo è stata rivista la traduzione (che in italiano era alquanto frettolosa in più passaggi) e la Congregazione per la Dottrina della Fede (ex Sant'Ufficio) ha diffuso una nota in sei lingue dal titolo Sulla banalizzazione della sessualità. A proposito di alcune letture di "Luce del mondo".

Ovviamente la “colpa” di tutto il pandemonio successo a seguito delle dichiarazioni sul preservativo, sul suo uso da parte delle prostitute (che nell'originale tedesco sono prostituti) e sulle eventuali aperture di Ratzinger sono da addebitare, secondo l'ex Sant'Ufficio, ai media, sempre pronti a sviare la vera e unica dottrina! Viene ribadito, senza possibilità di appello, che “le parole del Papa […] non sono una modifica della dottrina morale né della prassi pastorale della Chiesa”. Com'è stato tradotto, quindi, il celebre passo del profilattico e del prostituto? Lo riportiamo di seguito evidenziando in grassetto la nuova traduzione e ponendo tra parentesi quadre la precedente. A voi le conclusioni:

Vi possono essere singoli casi motivati [giustificati], ad esempio quando uno che si prostituisce [una prostituta] utilizza un profilattico, e questo può essere un [il] primo passo verso una moralizzazione, un primo elemento [atto] di responsabilità per sviluppare di nuovo una [la] consapevolezza del fatto che non tutto è permesso e che non si può far tutto ciò che si vuole. Tuttavia, questo non è il modo vero e proprio per affrontare il male [vincere l'infezione] dell’HIV. Esso in realtà deve consistere nell’umanizzazione [È veramente necessaria una umanizzazione] della sessualità. [...] La Chiesa, naturalmente, [Naturalmente la Chiesa] non considera i profilattici come la soluzione autentica e morale. In un caso o nell’altro, nell’intenzione [Nell'uno o nell'altro caso, con l'intenzione] di diminuire il pericolo di contagio, può rappresentare tuttavia un primo passo sulla strada che porta ad una sessualità diversamente vissuta, più umana.

  • shares
  • Mail