Adam Lambert: "Sono orgoglioso di essere gay"

Adam Lambert ha meno di vent’anni trent'anni e ha raggiunto il successo ad American Idol, il talent show statunitense cugino di X Factor. Lambert non hai mai nascosto la sua omosessualità. Anzi. Lui e altri giovani stanno dimostrando che cambiare si può. Nascondersi non serve e non fa vendere di più.

La scorsa settimana il cantante ha cantato a Los Angeles dove ha dedicato al movimento gay statunitense “A Change Is Gonna Come”, il brano che Sam Cooke incise nel 1963. La canzone, ispirata a “Blowin’ in the wind” di Bob Dylan, divenne il simbolo degli afroamericani che chiedevano il riconoscimento dei propri diritti come gli omosessuali oggi.

“La canzone - ha dichiarato Lambert - è sorprendente che, ed originariamente prevista in difesa dei diritti civili tra gli uomini e mi sembrava opportuno dedicare la comunità lgbt questo brano perché attualmente la più impegnata su questo fronte. E poi ha  un sacco di significati personali per me. Non solo sono orgoglioso di essere gay ma anche di avere amici che supportano le mie battaglie”.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: