Checco Zalone ironizza su Nichi Vendola con una canzone: parodia innocente o cattivo gusto?

E si continua su quella strada... Dopo aver già creato polemiche per il film di successo Cado dalle nubi, per il quale aveva creato la canzone "I Uomini sessuali", Checco Zalone è tornato a fare ironia e parodia. Ma questa volta, non più generica, bensì diretta a Nichi Vendola.

'Elegantissimo' il passaggio:

"Se sei smarrito e in preda alla confusione, se non riesci a capire quale sia la mia posizione. Io non sto al centro, nè a Destra, nè a Sinistra, nè con Di Pietro, io sono avanti e allora tu... vienimi dietro!"

Passi il voler ironizzare sul modo di parlare di Vendola, ma possibile che anche in questo caso, la prima cosa sulla quale si deve fare ironia sono (sempre, ancora una volta...) i gusti sessuali di un uomo gay?

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: