Brasile: Lula definito il “Babbo Natale dei gay”

Brasile: Lula definito il �Babbo Natale dei gay�

Simpatico siparietto tra Antonio Luiz Martins dos Reis, presidente dell'Associação Brasileira de Lésbicas, Gays, Bissexuais, Travestis e Transexuais (ABGLT) e il presidente uscente Lula. Durante un incontro avvenuto a Brasilia tra Lula e varie organizzazioni, infatti, Martins dos Reis ha ringraziato il presidente uscente per il lavoro fatto a favore dei gay e ha esclamato:

Lei è un eroe! Lei è una brava persona. Ha perfino la barba bianca: lei è il Babbo Natale dei gay.

Al di là del curioso elogio, le organizzazioni lgbt brasiliane sottolineano come durante il mandato di Lula, è stato istituito il Consiglio Nazionale per la Lotta alla Discriminazione e, più recentemente, una norma che garantisce a gay e lesbiche di ricevere una pensione a seguito della morte del proprio partner. Non tutte rose e fiori, certo, visto che il movimento gay brasiliano è stato critico con Lula in varie occasioni, come quando gli rimproverò di aver incontrato Mahmud Ahmadinejad, presidente di un paese – l'Iran – che punisce l'omosessualità con la pena di morte.

Guardando in casa nostra, invece, secondo voi a chi potremmo dare il titolo di Babbo Natale dei gay?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: