Massimo Fenati a City: “Gus e Waldo sono gay e monogami”

Massimo Fenati è innamorato. Lo è da molto tempo di Walter, l’uomo che ha sposato nel 2010 a Londra dove vive da quindici anni. La relazione tra i due è iniziata nel 1991. All’epoca, in nessun posto al mondo, le unioni gay erano riconosciute davanti alla legge. Solo due anni più tardi l’Oms, l’Organizzazione mondiale della sanità, stabilirà che l’omosessualità non è una malattia.

Massimo Fenati è un fumettista. Nel 2005, come lui stesso ha raccontato qui a Queerblog, inventa Gus e Waldo, la famosa coppia di pinguini gay attraverso la quale racconta la sua relazione con Walter:

“Gus che tra i due è il più nervosetto, il più ordinato. Mi assomiglia. Waldo invece è quello un po’ più rilassato, incasinato, disordinato... è ispirato a Walter. Da quel punto di vista sono un po’ la strana coppia: amano tante cose in comune, ma ce ne sono altre su cui proprio non riescono a mettersi d’accordo”.

Gus e Waldo non rappresentano solo il matrimonio di Massimo Fenati e il Walter. I due pinguini sono stati il simbolo del loro decimo anniversario insieme:

“Gus e Waldo sono nati con un piccolo schizzo su un post-it, lasciato sul panino che avevo preparato per pranzo al mio compagno. A lui questo piccolo pinguinetto è piaciuto tanto che ho cominciato a farne un po’ di schizzi e disegni. Finché per il nostro decimo anniversario ho deciso di regalarci un paio di anelli. E li ho nascosti dentro un libretto con i pinguini, fatto da me.

Il libretto all’inizio era il contenitore: Walter ha aperto il pacco pensando che il libro fosse il regalo e ha trovato gli anelli. Ovviamente è scoppiato in lacrime. Da lì tutti gli amici che hanno visto il libricino, lo volevano anche loro. E ho deciso di provare a tirarne fuori un libro vero”.

Gus e Waldo insieme, ormai, stanno bene e sono pronti per il grande passo. La loro storia potrebbe diventare presto un cartone animato. Chissà che con la maturità la loro famiglia possa diventare più grande. Secondo voi i due pinguini sono pronti per diventare genitori?

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: