“Meglio guardare le belle ragazze che essere gay”, denunciato Silvio Berlusconi


È passato un mese da quando Silvio Berlusconi, presidente del Consiglio, disse che è meglio guardare una bella ragazza che essere gay. Della vicenda torniamo occuparci poiché l’esponente politico è stato denunciato a causa di quella dichiarazione omofoba.

Giovanni Caponetto, presidente di Arigay Torino, si è presentato alla procura della propria città per denunciare il premier. Con lui c’erano anche Paola Concia e Andrea Benedino del Pd. Contrario all’azione si è già detto Maurizio Marrone, vicecoordinatore del Pdl a Torino:

“La tristezza e la meschinità di questi personaggi riesce ogni volta a sorprenderci, dimostrando quali siano le reali priorità del Pd, ben lontane dai problemi degli italiani e quanta ipocrisia animi le organizzazioni dell’omosessualità militante”.

Un parere analogo a quello di Marrone è stato espresso dal Giornale di Vittorio Feltri. Nel titolo scelto per la notizia riguardante l’esposto il quotidiano sostiene che il Pd e Arcigay siano paradossali. Secondo il giornale la dichiarazione di Berlusconi era solo una battuta.

Le motivazioni dell’esposto saranno presentate oggi durante una conferenza stampa. In attesa di capire dai diretti interessati il perché delle denuncia mi piacerebbe con voi se l’azione dimostrativa è rappresentativa di un più generale malessere. Voi Silvio Berlusconi l’avreste denunciato?

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: