Il Presidente della Federcalcio tedesca invita i giocatori di calcio a fare coming out

Ecco le parole di Wolfgang Niersbach

calcio-gay

Coming Out nel calcio? Sempre rari, sempre troppo nascosti e tabù. E' il solito discorso: c'è chi attribuisce la colpa all'ambiente "macho" dello sport, chi invece ai tifosi che non accetterebbero l'omosessualità dichiarata. E, infine, chi sostiene a gran voce che sia comunque necessario.

Ed è di questa linea di pensiero Wolfgang Niersbach, il Presidente della Federcalcio tedesca, che ha chiesto agli sportivi di fare coming out:

"Ogni persona che vuole riconoscere apertamente la propria omosessualità può contare sul sostegno della Federazione. Era importante per noi sviluppare, in stretta collaborazione con gli esperti, un opuscolo che possa contribuire ad un approccio più aperto e senza pregiudizi alla questione"

Verrà, infatti distribuito una sorta di volantino che parla di omosessualità e omofobia nel calcio, per informare e sensibilizzare.

Infine, la calciatrice tedesca Nadine Angerer, apertamente bisessuale, ha dichiarato:

"Voglio esortare ogni calciatore gay a fare coming out, indipendentemente dalle conseguenze negative che questo potrebbe avere, perché la cosa più importante è rimanere sempre fedeli a se stessi"

Via | Corriere

  • shares
  • Mail