La Camera dei Lord approva il matrimonio egualitario

Il testo della legge sul matrimonio egualitario torna alla Camera dei Comuni per l'approvazione finale. Poi la firma della Regina.

Union Jack

In terza lettura la Camera dei Lords ha approvato il disegno di legge sul matrimonio ugualitario nel Regno Unito. Sono stati apportati tredici emendamenti migliorativi che ora dovranno essere discussi nuovamente dalla Camera dei Comuni. Dopo tale discussione si passerà alla firma della Regina prima che la legge entri definitivamente in vigore.

Nel corso della discussione Lord Alli ha tenuto un discorso molto bello in cui, fra l'altro, ha detto:

Mi avete riconosciuto dignità quando a volte c'era paura. Mi avete infuso speranza quando spesso c'era buio e mi avete riconosciuto l'eguaglianza quando qualche volta c'era pregiudizio. Questo è un posto speciale e sono contento di esserci stato.

Come è noto nella Camera dei Lords entrano di diritto anche alcuni vescovi. Dei presenti alcuni si sono astenuti, mentre gli altri hanno espresso la loro posizione difendendo il matrimonio tradizionale ma dicendosi ben disponibili nei confronti delle unioni civili.

Nota la Rete Lenford - Avvocatura per i Diritti LGBT:

Ci auspichiamo che anche il nostro Paese legiferi subito in materia. Al Senato è stato avviato, nella presente legislatura, l'esame dei disegni di legge in materia di matrmionio egualitario.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: