All’asta un paio di mutande di Matthew Mitcham (per sostenere le nozze gay)

Singolare iniziativa del campione olimpico che, in ogni caso, ha portato del denaro nella casse di una campagna pro nozze gay.

Matthew Mitcham

Un sostenitore del matrimonio ugualitario ha sborsato mille dollari australiani (poco meno di settecento euro) per aggiudicare un capo di biancheria intima del campione olimpico Matthew Mitcham.

È successo a Melbourne dove, durante il Gran Gala del Melbourne Cabaret Festival, Matthew Mitcham ha aperto la serata suonando il suo ukulele e ha messo all’asta un suo capo di abbigliamento intimo per raccogliere fondi per sostenere la campagna a favore del matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Nel corso di tutta la serata sono stati raccolti circa tremila euro, di cui poco meno di settecento derivano dall’abbigliamento intimo del bel Matthew Mitcham. Naturalmente, si trattava di un paio di mutande usate, e alla luce di questo non sono poi così sicuro che chi l’ha comprato sia un fervente sostenitore dei diritti delle persone lgbt o solo un feticista. In conclusione, come dire, il fine giustifica i mezzi e la raccolta fondi per il matrimonio ugualitario ringrazia.

Ma voi… acquistereste all’asta le mutande di un vostro beniamino? Sempre per una nobile causa, sia chiaro!

Con l’occasione eccovi una gallery del bel Matthew Mitcham.

Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham
Matthew Mitcham

Via | Pinknews

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail