Boy scout gay causano la scissione, nasce On My Honor per i "veri cristiani"

La presenza dei Boy scout gay ha spinto il gruppo a dividersi e a fondare On My Honor, solo per etero veramente cristiani

foto boy scout gay

I Boy scout gay hanno causato la scissione di tutto il gruppo: era già nell'aria un cambiamento del genere e, purtroppo per loro, che proprio non riescono a concepire l'idea della condivisione con tutti (nessuno escluso), il nuovo On My Honor è realtà; si tratta, come sicuramente avrete già intuito, di un gruppo che, esaltando la "purezza sessuale" e i "valori cristiani", impedirà ai gay di scriversi.

Una decisione ridicola che più ridicola non si può e che mette bene in evidenza come anche nell'America di Barack Obama possano verificarsi episodi davvero incresciosi: l'iscrizione degli omosessuali ai Boy scout, secondo le famiglie che avrebbero appoggiato il nuovo gruppo, è una "ostentazione" che va combattuta a tutti i costi, perché

"il contesto per i rapporti sessuali è solo tra uomo e donna nell'alleanza del matrimonio".

Il direttore dell'associazione è Rob Green, che ha spiegato come almeno 30mila famiglie siano disgustate dall'idea di vedere i propri "valori cristiani" mischiati con quelli del mondo omosessuale:
"La nostra missione è chiara e semplice - queste, le sue parole - vogliamo educare giovani uomini coraggiosi a onorare Dio, vivere con integrità, mettersi al servizio degli altri e fare esperienze all'aria aperta".

Ma questi davvero credono che gli omosessuali siano la peggior specie di pervertiti esistente al mondo? Si sono estinti i dinosauri, si estingueranno anche loro: resistiamo.

  • shares
  • Mail