Papa Francesco e la famiglia uomo-donna nella nuova enclicica Lumen Fidei

È stata pubblicata oggi la prima enciclica di papa Francesco che, in realtà, è stata scritta da Ratzinger. Indovinate un po’ che dice della famiglia?

Papa Francesco e la famiglia uomo-donna nella nuova enclicica Lumen Fidei

Lumen Fidei è il titolo della prima lettera enciclica di papa Francesco, pubblicata oggi. Si tratta di una enciclica particolare dal momento che è scritta a quattro mani: nata dalla mente di Ratzinger è stata poi adottata da papa Francesco che l’ha pubblicata a nome suo.

Come dice il titolo, è un testo che parla della “luce della fede”, espressione che nella tradizione della Chiesa “ha indicato il grande dono portato da Gesù, il quale, nel Vangelo di Giovanni, così si presenta: « Io sono venuto nel mondo come luce, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre » (Gv 12,46).”

I numeri 52 e 53 hanno per titolo La fede e la famiglia. E come è questa famiglia? Esclusivamente uomo e donna. Scrive il papa (quale dei due?):

Il primo ambito in cui la fede illumina la città degli uomini si trova nella famiglia. Penso anzitutto all’unione stabile dell’uomo e della donna nel matrimonio. Essa nasce dal loro amore, segno e presenza dell’amore di Dio, dal riconoscimento e dall’accettazione della bontà della differenza sessuale, per cui i coniugi possono unirsi in una sola carne (cfr Gen 2,24) e sono capaci di generare una nuova vita, manifestazione della bontà del Creatore, della sua saggezza e del suo disegno di amore.

Da notare la sottolineatura della differenza sessuale come buona in sé. Poi il testo continua evidenziando come l’amore mutuo che dura per tutta la vita sia appannaggio della famiglia eterosessuale:

Fondati su quest’amore, uomo e donna possono promettersi l’amore mutuo con un gesto che coinvolge tutta la vita e che ricorda tanti tratti della fede. Promettere un amore che sia per sempre è possibile quando si scopre un disegno più grande dei propri progetti, che ci sostiene e ci permette di donare l’intero futuro alla persona amata. La fede poi aiuta a cogliere in tutta la sua profondità e ricchezza la generazione dei figli, perché fa riconoscere in essa l’amore creatore che ci dona e ci affida il mistero di una nuova persona.

Nulla di nuovo sotto il sole vaticano. Però è bene sottolinearlo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: