Educatrice lesbica fa pubblicare il suo annuncio di nozze e viene licenziata

coppia lesbo sposata

Un'educatrice lesbica ha perso il proprio posto di lavoro dopo aver fatto pubblicare un annuncio di nozze sul giornale locale. I capi di Laine Tadlock hanno, infatti, licenziato la donna dalla Benedictine University, istituto situato in Illinois e di impianto e tradizione cattolica, dopo aver letto la notizia delle sue nozze con un'altra donna: a quel punto è stata presa la decisione di 'far interrompere' il suo contratto:

"Non sarebbe stato coerente con la missione dell'Università, vista come istituzione cattolica. Questi aspetti del suo stile di vita sono incompatibili con le fondamentali opinioni cattoliche"

La donna, ufficialmente, fu messa alle strette, costretta a scegliere tra un nuovo lavoro ('dietro le quinte') di tasse e assegnazione crediti oppure doversene andare. Lo stesso vescovo di Springfield ha consigliato questa mossa per allontanare l'educatrice:

"La scuola è rinomata e conosciuta per la sua fedeltà alla verità nel sostenere la fede e le moralità insegnate dalla chiesa cattolica"

La cosa ancora più assurda di tutta la vicenda è che la scuola era a conoscenza dei gusti sessuali della donna e del suo legame appena nato: quello che ha fatto scattare la decisione è stata quella della pubblicazione sul giornale locale. Un evidente caso di ipocrisia che, purtroppo, non è la prima volta che contraddistingue la Chiesa cattolica: puoi essere lesbica ma non devi dirlo a tutti, devi sapere mantenere il segreto e nasconderlo...

Laine Tadlock sta pensando di fare causa all'Università.

Via | SunTimes

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: