Rocco Buttiglione prende le distanze da Fini: "Importanza alla famiglia tradizionale e no adozioni ai gay!"

rocco buttiglione contro i gay

Rocco Buttiglione, presidente dell'Udc, ha ribadito la sua distanza mentale dall'omosessualità:

"Con Fini siamo d’accordo su tante cose, ma sui temi della famiglia siamo lontanissimi. Dobbiamo ricostruire la coscienza del dovere, in particolare per tutto quello che riguarda la famiglia, non si possono mettere sullo stesso piano convivenze che generano ed educano i figli e quelle che non lo fanno. La famiglia non tradizionale? Mah…"

Per evitare che non fossero abbastanza chiare le sue parole contro le coppie e le famiglie gay, il politico ha continuato, attaccando l'ipotesi di adozioni e riprendendo il solito discorso "figura maschile e figura femminile":

"Altra cosa ancora è rappresentata da una coppia di gay che figli non ne può avere e ai quali non è bene dare bambini in affido, perché i bambini hanno bisogno di una mamma e di un papà, non di due mamme o due papà. Su queste cose c’è bisogno di un chiarimento e io sono convinto che la gran parte dei simpatizzanti e anche dei parlamentari di Fli abbiano una convinzione culturale diversa da quella che Fini ha esposto a Perugia".

Niente di nuovo, purtroppo: ecco la solita cantilena quotidiana contro i gay descritta come una crociata in difesa dei bambini e della famiglia (tradizionale, eh!)

Via | Asca

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: