Il “no comment” di Johanna Sigurdardottir su Silvio Berlusconi


Guido Westerwelle, ministro tedesco degli Esteri, non è l’unico esponente politico omosessuale e straniero ad aver preso le distanze da quanto dichiarato da Silvio Berlusconi nei giorni scorsi. Anche Johanna Sigurdardottir, capo del Governo islandese e lesbica dichiarata, nelle scorse ore ha commentato quanto sta accadendo in Italia.

Alla stampa che le chiedeva un commento sulle dichiarazioni del collega ha preferito non rispondere precisando però che la prossima volta che incontrerà Silvio Berlusconi lo guarderà dritto negli occhi.

La Sigurdardottir ha inaugurato la sua presidenza facendo approvare la nuova legge che consente di celebrare matrimoni omosessuali e sposando ufficialmente la sua storica compagna, Jonina Leosdottir, con la quale si era già unita civilmente nel 2002.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: