Cuba: più diritti alle persone transgender

L’Avana. L’Assemblea Nazionale del Poder Popular cubano (molto simile al nostro Parlamento), dopo aver accolto la richiesta della sessuologa Mariela Castro (foto, leggi »),voterà nei prossimi giorni una legge grazie alla quale le persone transgender, oltre a cambiare sui propri documenti nome e sesso, potranno operarsi gratuitamente.

La battaglia portata avanti dalla nipote di Fidel, potrebbe avere un seguito.

Secondo quanto riportato dal portale ladiversidad.com, presto l’Assemblea Nazionale potrebbe discutere e approvare altre leggi per migliorare le condizioni di vita di gay, lesbiche, bisex e transessuali.

Tra queste, molto probabilmente, un provvedimento grazie per legalizzare le unioni omosessuali.

Fonte: tamles.net

  • shares
  • Mail