Messico: primi matrimoni tra lesbiche in carcere

Messico: primi matrimoni tra lesbiche in carcereSei coppie di lesbiche hanno contratto matrimonio in un penitenziario di Città del Messico. Si tratta delle prime nozze tra persone dello stesso sesso celebrate in una prigione messicana. La cerimonia è avvenuta nel Centro de Readaptación Social Santa Martha Acatitla insieme al matrimonio di altre tredici coppie eterosessuali.

Al termine del matrimonio collettivo la sottosegretaria del Sistema Penitenziario della Capitale, Celina Oseguera, ha sottolineato sia l'importanza di eventi come questo che evidenziano il rispetto verso la diversità sessuale sia gli effetti benefici che produce nella vita delle persone recluse il poter formalizzare una relazione di coppia. Tra i presenti alla cerimonia anche Alma Cecilia Romo, coordinatrice degli educatori dell'Istituto Femminile di Città del Messico che ha detto:

“Con questo atto voi costituite per la società, nel suo insieme, un grande esempio di libertà: il diritto ad amare, esercitato come atto di autonomia individuale, è un esempio di speranza e di fiducia per il futuro”·

Il diritto di amare: quello che qui, in Italia, più di qualcuno ci vuole negare.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 48 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: