Il Papa chiede la politica per le famiglie

In occasione della Giornata della Vita, la Chiesa italiana ha celebrato domenica la settimana della vita e della famiglia, occasione in cui il Papa ha ribadito la sua opinione durante l'Angelus:

"Sappiamo bene come la famiglia fondata sul matrimonio costituisca l'ambiente naturale per la nascita e l'educazione dei figli e quindi per assicurare il futuro dell'umanità. Sappiamo pure come essa sia segnata da una profonda crisi. Occorre difenderla, tutelarla e valorizzarla nella sua unicità irripetibile. Questo impegno compete ai coniugi, alla Chiesa ma anche alle istutuzioni. Dobbiamo difendere la famiglia con iniziative pastorali e politiche".

Immediata la reazione di Aurelio Mancuso, segretario di Arcigay.

"Finalmente il Papa è uscito allo scoperto: ha chiesto alla Chiesa di muoversi iniziative politiche. E' nato il Partito Vaticano Italiano".

Persino Pippo Baudo si è espresso in maniera dura contro il Papa:

"La Chiesa deve essere più vicina alla realtà!".

Il Governo intanto continua a discutere e a dividersi, soprattutto dopo il registro delle coppie gay a Padova e Bolzano.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: