Gay Games. Queerblog incontra Paolo Colombo, giornalista de la7

Sabato, a Colonia, si concluderanno i Gay Games ai quali anche l’Italia sta partecipando. Paolo Colombo, giornalista de la7 nonché omosessuale dichiarato, è in Germania con la squadra di calcio che rappresenta il nostro paese.

Sul suo blog, che trovate qui, sta redigendo la cronaca delle partite. A queerblog.it, che lo ha intervistato via mail, oltre a spiegare perché lo sport può diventare uno strumento di emancipazione ha permesso la pubblicazione di alcune delle foto che sta scattando a Colonia. Le trovate dopo il salto.

In questo momento si trova a Colonia dove si stanno tenendo i Gay Games. Per l’esperienza che ha maturato in questo tipo di realtà l’edizione in corso è migliore di quelle precedenti? Perché?
Qui ci sono più di diecimila atleti, lo sport più rappresentato è il calcio, in barba a tutti gli ottusi che in Italia continuano a ripetere alla nausea che non esistono calciatori gay.... Qui ce ne sono più di mille, in rappresentanza di tutto il mondo.

Le altre discipline... gaie sono nell'ordine: nuoto 900 atleti, pallavolo 800, tennis 600 e via a scendere. C'è una grande organizzazione qui in Germania, sappiamo che i tedeschi sono molto puntigliosi, ci sono un sacco di volontari, come nelle vere Olimpiadi e tutto, per ora, sembra funzionare per il meglio.

Sono alla mia quarta esperienza a questo tipo di manifestazioni nel 2004 partecipai come allenatore di calcio agli Eurogames a Monaco di Baviera. 2008 Eurogames a Barcellona e lo scorso anno agli Outgames di Copenaghen.

Questa è la manifestazione più grande di tutte le altre e quindi è anche la più vistosa. Bella la Cerimonia di Apertura dei giochi al Rhein Energie Stadium, lo stadio del Colonia calcio che può contenere 45000 spettatori, però a livello di spettacolo la migliore resta senza dubbio quella di Barcellona. Uno show indimenticabile, uno spettacolo vero.

I media italiani, e in particolare quelli GLBTQ, non stanno seguendo i Gay Games eppure lo scorso mese i mondiali di calcio hanno fatto registrare ad alcune emittenti televisive ottimi ascolti. Secondo lei perché al nostro paese non interessano i Gay Games?
C'è sempre molto pregiudizio nel trattare la tematica gay, posso farlo io sul mio blog de la7 che vi invito a visitare www.la7.it/colombo, invece i media ed i siti GLBTQ dovrebbero trattare molto molto di più la tematica-gay sport che vedo interessa ai gay.

Non immaginate neppure quanti gay non dichiarati o bisex sono tifosi accaniti di calcio. Conoscevo più di un ultras che ha una doppia identità, alla domenica ultras scatenato, di quelli che si pestano e vanno allo stadio solo per fare casino. Durante la settimana gay a tutti gli effetti.

Quindi dobbiamo pensare di più ampliare il discorso gay-sport.

Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7
Gay Games di Colonia. Le foto di Paolo Colombo, giornalista de la7

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO