Sondaggio. Ritorna LoveLine su Mtv. Chi tra La Pina, Vladimir Luxuria e Costantino Della Gherardesca dovrebbe prendere il posto di Camila Raznovich?

A due anni dall’ultima puntata mandata in onda, come anticipato nei giorni scorsi da Davide Maggio, LoveLine ritornerà a far parte della seconda serata di Mtv, orfana anche delle interviste di Victoria Cabello proposte da La7.

Il programma, come sostenuto dal giornalista televisivo, non sarà più condotto da Camila Raznovich che da quale anno ha spostato, con successo, la propria attenzione su delle storie più mature rispetto a quelle che era solita trattare per Mtv. Il suo posto pare che se lo stiano contendendo un’inviata delle Iene, tale Laura Gauthier, e la meravigliosa Lucilla Agosti il cui talento televisivo sulla Rai non è riuscito sempre a brillare (fantastica nel Dopo Festival con Elio e le Storie Tese, piuttosto sfortunata con Academy).

Dalle indiscrezioni trapelata sembrerebbe per tanto che per sostituire Camila Raznovich gli autori della produzione abbiamo pensato ad un volto femminile sì ma poco avvezzo alla comunità GLBTQ che dalla prima puntata di LoveLine (andata in onda nel 2001) in Italia è cambiata molto, tanto che oggi il palinsesto della stessa emittente prevede spazi dichiaratamente omosessuali. Secondo voi chi dovrebbe prendere il posto di Camila Raznovich? [continua dopo il sondaggio]

La Pina. Negli stessi anni in cui l’attuale volto di RaiTre era alle prese con ragazzine che con difficoltà parlavano di masturbazione la conduttrice di Radio Deejay parlava di sesso omosessuale su GAY.tv dove conduceva “A letto con la Pina”. E se quel materasso fosse oggi utile ai figli delle famiglie arcobaleno che sono cresciute con GAY.tv?


Vladimir Luxuria. Camila Raznovich, come spiegato da lei stessa in una puntata di “Tatami”, mentre conduceva “LoveLine” aveva un collega travestito che faceva un programma simile in Pakistan: Begum Nawazish Ali. E se dopo sette anni impostati sull’eterosessualità l’emittente decidesse di fare lo swich-off verso la transessualità?


Costantino Della GheraldescaGherardesca. Dichiaratamente gay il co-conduttore di Dispenser è riuscito in pochissimi anni a far capire al pubblico televisivo italiano che non tutti gli omosessuali adorano Raffaella Carrà. Anzi. Il suo cinismo, poi, in contesti romantici sarebbe degno dei migliori film splatter.


  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: