Illinois. Licenziato un professore che cita l'omosessualità come immorale

"Se spendessero la metà delle energie che spendono a parlare di gay a cercare di diffondere il messaggio del vangelo le nozioni di cristianesimo non sarebbero così confuse tra la gente". Mai frase dovrebbe far meditare cardinali e religiosi che si autorizzano a facili conclusioni sull'omosessualità. L'ha scritta in un commento su Pontifex, un lettore, dopo aver letto la storia di un professore cattolico, tale Kenneth Howell, licenziato per le sue oscurantiste idee sull'omosessualità. Kenneth era professore di Introduzione al Cattolicesimo e al Pensiero Cattolico Moderno presso l’Università dell’Illinois. Dopo una lezione su chiesa, cristianesimo e omosessualità aveva invitato gli studenti a formulare domande via email.

E una domanda, alquanto semplice, sul perché la chiesa condanni l'omosessualità, ha aperto le porte al licenziamento di Howell. Il professore spiega con tale licenziosità il pensiero suo e probabilmente quello delle alte gerarchie cattoliche, sì da indurre i dirigenti dell'Università a parlare di “espressioni di odio”. Anche lo studente che aveva posto la domanda è dello stesso avviso. Uomini e donne, scrive Kenneth, sono complementari nella loro anatomia, fisiologia e psicologia. Uomini e donne non sono intercambiabili. Quindi, un atto morale sessuale deve essere tra persone di sesso diverso.

“Gli omosessuali – continua Kenneth – sono conosciuti per svolgere determinati tipi di azioni per le quali i loro corpi non sono dotati... Eppure, se la moralità dell'atto è giudicato solo di comune accordo, poi ci sono chiaramente gli atti omosessuali, che sono dannosi per la loro salute. Perché sono dannosi? Perché violano il significato, la struttura, e (talvolta) la salute del corpo umano”.

Quali siano i tipi di azioni, è facile immaginarlo; ovvero il sesso. Avesse detto che il danno per la salute era ascritto a certe pratiche a rischio, ancora, ancora; ma il luminare si spinge a dire cose da medioevo.

Insomma, per Kenneth, l'omosessualità non è solo immorale ma dannosa. E innaturale! Noi, cari amici, violiamo le leggi della natura.

Ovvio che dopo il licenziamento il professore parla di violazione della libertà accademica; che lui insegna ciò che la Chiesa di Roma indica sul tema. E si difende:

“Ho sempre precisato molto chiaramente ai miei studenti che non è mai richiesto loro di credere in quello che sto insegnando e che non saranno mai giudicati su questa base”.

Dopo il licenziamento dall’Università, Howell ha perso anche il posto di direttore presso il St. John’s Catholic Newman Center dell’Istituto sul Pensiero Cattolico.

Chissà se nell'Illinois sanno di quanta omofobia c'è dalle nostre parti. E non solo da parte di certi docenti universitari. E tutti al loro posto.

Foto | chicagonow

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: