Montana (USA): polemiche per l'idea di parlare di omosessualità a scuola

Montana (USA): polemiche per l'idea di parlare di omosessualità a scuola

L'ufficio scolastico di Helena, paese del Montana, ha proposto una modifica alle linee guida per l'insegnamento dell'educazione sessuale nelle scuole. L'idea sarebbe quella di rivelare il vero nome dei genitali alle elementari, parlare dell'amore gay alle medie, e, per studenti e studentesse più grandi, illustrare i vari modi in cui le persone possono avere rapporti sessuali.

Apriti cielo! Subito esponenti della destra sono scesi in campo contro questa idea: per loro, una dirigenza scolastica liberale vorrebbe traviare gli abitanti tradizionali del Montana.

D'accordo con la proposta, invece, sia i funzionari del dipartimento di salute pubblica che molti genitori. I primi sottolineano che la mancanza di preparazione in questo campo può condurre a contrarre malattie sessualmente trasmissibile, come l'HIV/Aids; i secondi evidenziano come un programma supportato da adeguate basi scientifiche come è quello proposto, non possa far altro che bene ai ragazzi.

Ma si sa: molto meglio raccontare la favoletta del cavolo o della cicogna che rasserena tutti e pone pochi problemi.

Foto | Independent Record

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: