Ornella Muti paladina dei gay lotta contro la discriminazione

Ornella Muti Ospite all'inaugurazione del Gay Village, Ornella Muti è forse una di quelle poche celebrità italiane degne di essere amate e ringraziate per l'appoggio incondizionato e costante che dimostra verso la comunità gay. In una recente intervista a Vanity Fair, l'attrice ha espresso onestamente il suo pensiero:

"La differenza tra essere omosessuale o meno è la stessa che passa tra l’avere i capelli biondi o mori. È solo una constatazione. O sei bionda o sei mora. Siamo tutti diversi e tutti uguali"

Ospite a casa di Elton John per un'asta per la lotta all'Aids, la Muti espone per prima lei questo profondo legame con il popolo Lgbt:

"Io sono cresciuta, sono stata sostenuta, supportata dal mondo gay. E questa mia presenza da Elton John al Gay Village, è un modo per essere sempre con loro e magari dare una mano, un aiuto contro la discriminazione"

Lei stessa, negli anni '80, aveva interpretato il ruolo di una transessuale, nata uomo e diventata donna, nel film cult "Nessuno è perfetto". E, purtroppo ammette, come la situazione non sia molto diversa da allora:

"Non credo siano cambiate molte cose per i trans dagli anni Ottanta a ora. Forse adesso se ne parla di più, ma loro sono sempre ghettizzati, picchiati, nascosti"

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO