Sri Lanka: omosessuali chiedono parità di diritti

Sri Lanka: omosessuali chiedono parità di dirittiUn'associazione di difesa dei diritti lgbtqqi dello Sri Lanka ha manifestato nei giorni scorsi per chiedere maggiori diritti e per esortare le autorità locali a seguire l'esempio della vicina India, che già dallo scorso anno non punisce più le relazioni omosessuali a Nuova Delhi.

“Le persone – siano esse gay o etero – devono essere trattate allo stesso modo” ha affermato Rozanne Flemar Caldera, direttrice dell'organizzazione Equal Grounds durante una sfilata di moda per la diversità sessuale, tenutasi a Colombo. Infatti la forma esterna della manifestazione per chiedere parità di diritti è stata proprio quella di una sfilata di moda. Vi hanno preso parte personalità importanti della vita culturale dello Sri Lanka.

L'omosessualità non è esplicitamente illegale nello Sri Lanka anche se, secondo gli attivisti per i diritti umani, spesso le cosiddette leggi “contro l'indecenza” vengono applicate per reprimere le minoranze sessuali.

Via | Universo Gay
Foto | Sangam

  • shares
  • Mail